Il ghiaccio non si scioglie, le bugie si!

dicembre 14, 2006

SUPERFICI TOTALI COPERTE DA GHIACCIO NEI 2 EMISFERI  

Le elaborazioni di Willis Eschenbach” willis@taunovobay.com su dati dell’Hadley Centre (hadobs.metoffice.com/hadisst/data/download.html), fatte circolare sulla lista di discussione Climateskeptics nel settembre 2006 (grafico sotto) mostrano che la copertura glaciale estiva dell’emisfero nord (curva in nero) ha risentito dello shift climatico del 1989 passando da circa 7 milioni di km2 a circa 5 milioni. Da allora i livelli di copertura appaiono stazionari intorno ai 5 milioni di km2 e dai dati non sono percepibili trend particolari. Poiché la Groenlandia è completamente coperta di ghiaccio e la sua superficie è di poco più di 2 milioni di km2, possiamo arguire che i ghiacci marini in estate ricoprano circa 3 milioni di km2. Il valore di 5 milioni di km2 di superficie del ghiaccio artico estivo sono indirettamente confermati dal report State of the Artic 2006 della NOAA (http://www.pmel.noaa.gov/pubs/PDF/rich2952/rich2952.pdf) che parla i 5,6 milioni di km2 registrati nel settembre 2005 (in Artide il massimo di copertura si registra in marzo, con valori intorno a 15 milioni di km2) ed il minimo in settembre. Che dire dunque: la situazione sembra improntata ad una certa stazionarietà delle superfici.  

ALCUNE SEGNALAZIONI BIBLIOGRAFICHE RELATIVE AI GHIACCIAI DELLA GROENLANDIA grafico.jpg Analysis of new data for eight stations in coastal southern Greenland, 1958 -2001, shows a significant cooling (trend-line change -1.29ºC for the 44 years), as do sea-surface temperatures in the adjacent part of the Labrador Sea, in contrast to global warming (+0.53ºC over the same period). The land and sea temperature series follow similar patterns and are strongly correlated but with no obvious lead/lag either way. This cooling is significantly inversely correlated with an increased phase of the North Atlantic Oscillation (NAO) over the past few decades (r = -0.76), and will probably have significantly affected the mass balance of the Greenland Ice Sheet.     

–Edward Hanna and John Cappelen, Geophysical Research Letters, 2003 The results are inconclusive for the {Greenland] ice sheet as a whole, owing to the large uncertainties when balancing very large, difficult to measure, offsetting quantities. Even the direction in which the mass of the Greenland ice sheet is currently changing is in dispute.      

— P. Chylek et al., Climatic Change, 63, 2004 A continuous data set of Greenland Ice Sheet altimeter height from ERS-1 and ERS-2 satellites, 1992 to 2003, has been analyzed. An increase of 6.4 ± 0.2 centimeters per year is found in the vast interior areas above 1500 meters, in contrast to previous reports of high-elevation balance.      

–Ola M. Johannessen et al., Science, 20 October 2005

Studio di Luigi Mariani (luigi.mariani@unimi.it